Esplora

Apri per navigare nell'archivio

Archivio Storico Olivetti
Logo Olivetti

Le Notizie di Oggi Anno IX – n. 203 1983 – I FATTI – ( 1 ) –

Lingua:
italiano
Numero definitivo:
3978
Indicazioni bibliografiche:
Annata: 1983-12-06
Titolo: Le Notizie di Oggi Anno IX – n. 203 1983 – I FATTI – ( 1 ) –
Descrittori:
I Fatti;
Note:
– Libano – Si aggrava la situazione libanese. Venti morti e più di ottanta feriti in un nuovo attentato ieri a Beirut. Attorno a Tripoli sono ripresi i combattimenti tra palestinesi e filosiriani. Damasco si considera in guerra con gli Stati Uniti. Il governo americano assicura l’ Onu che la rappresaglia contro le posizioni siriane ” è stata una misura singola e moderata di autodifesa “. Reazioni contrastanti dell’ opinione pubblica americana. Craxi, ad Atene, convoca per domani il Consiglio di gabinetto per discutere sulle modalità di un eventuale sganciamento dell’ Italia dal Libano. Mosca ammonisce Washington sui rischi di un allargamento del conflitto. Shultz ribatte consigliando ” moderazione ” all’ Urss. Israele smentisce le voci di ” un accordo segreto ” con gli Stati Uniti e precisa di non essere stato informato dei piani di azione americana. – CEE – Nella riunione dei Capi di Stato e di governo della Comunità europea, in corso ad Atene, un tentativo di mediazione di Papandreu tra le diverse posizioni in materia di politiche agricole ed economiche comuni, non ha avuto esito favorevole. Riserbo sui contatti Craxi-Mitterrand per un esame della situazione medio-orientale. Il presidente del Consiglio si è limitato a dichiarare: ” Éstato individuato un modo comune per valutare lo scenario creatosi nel Libano “. – Euromissili – In una conferenza stampa il comandante in capo delle forze armate sovietiche Ogarkov e il vice ministro degli Esteri Kornienko hanno minacciato la rottura dei negoziati Start per la riduzione delle armi strategiche. – OPEC – Contrasti tra i rappresentanti dei paesi produttori di petrolio riuniti a Ginevra per deliberare sulla politica dei prezzi petroliferi. L’ Iran deciso a chiedere un aumento di 5 dollari al barile e l’ elevazione della quota di produzione fino a 3,2 milioni di barili al giorno. – Siderurgia – Il ministro Darida chiederà a Craxi la riunione del Consiglio di gabinetto per un esame approfondito della questione siderurgica. Il ministro si è dichiarato favorevole ad un provvedimento sui pre-pensionamenti, indipendentemente dalla legge sui bacini di crisi. – Dollaro – Ancora in aumento la quotazione del dollaro ( 1651 lire ) in seguito agli avvenimenti di politica internazionale. – Fisco – Proposta dal ministro Visentini l’ anticipazione a Maggio 1984 del pagamento del 100 per cento delle imposte versate l’ anno precedente e attualmente corrisposte nella misura del 92% con l’ autotassazione di novembre. Interessati alla misura saranno i contribuenti tenuti a redigere il modello 740. – Politica economica – Nel corso del convegno Ife ( Istituto di ricerca, Formazione e Cultura ) che si tiene presso l’ unione industriali di Torino, il ministro Goria ha affermato che gli interessi del Paese non possono divenire ” oggetto di scambio… due parti non possono negoziare gli interessi di tutti “. L’ obiettivo delle parti sociali che si incontrano per la verifica dell’ accordo del 22 gennaio dovrà ” essere la ricerca di obiettivi comuni e di convergenze “. – Scala mobile – Sul ” Sole-24 Ore ” il primo di una serie di articoli sul tema della scala mobile – con il titolo ” Se aboliamo la contingenza non si raffredda l’ inflazione ” – riferito il punto di vista dell’ economista Monti Mario.
Tipologia scheda:
indici di rivista
Soggetto conservatore:
Associazione Archivio Storico Olivetti
Soggetto depositario:
Associazione Archivio Storico Olivetti

ARCHIVI DIGITALI OLIVETTI È UN PROGETTO DI

REALIZZATO CON IL SOSTEGNO DI

SI RINGRAZIA

torna ad arcoliv