Esplora

Apri per navigare nell'archivio

Archivio Storico Olivetti
Logo Olivetti

Le Notizie di Oggi Anno IX – n. 207 1983 – I FATTI – ( 1 ) –

Lingua:
italiano
Numero definitivo:
4061
Indicazioni bibliografiche:
Annata: 1983-12-14
Titolo: Le Notizie di Oggi Anno IX – n. 207 1983 – I FATTI – ( 1 ) –
Descrittori:
I Fatti;
Note:
– Libano – La sesta flotta Usa e le navi israeliane al largo delle coste libanesi hanno ieri bombardato rispettivamente le postazioni druse e i capialdi di Arafat. Il bombardamento americano ordinato come ” azione di rappresaglia ” agli attacchi contro due ricognitori in volo. Washington, tuttavia, raccomanda a Gerusalemme di permettere l’ esodo di Arafat e dei suoi guerriglieri dal Libano. Convocata da Craxi, per domani, una riunione di gabinetto per decidere sull’ eventuale riduzione delle truppe italiane partecipanti al contingente di pace. – Legge finanziaria – La conferenza dei presidenti dei gruppi parlamentari delibererà, oggi, sull’ approvazione entro l’ anno della legge finanziaria e sul bilancio dello Stato, al fine di evitare il ricorso all’ esercizio provvisorio del bilancio ’84. Il Pci avrebbe lasciato cadere la riserva sui tempi d’ approvazione, sollevata nei giorni scorsi, ma sarebbe ancora deciso a chiedere la stralcio dei provvedimenti riguardanti le indicizzazioni delle pensioni. Dubbi anche all’ interno della maggioranza sulla ” norma previdenziale “; ” molte delle critiche non sono infondate ” dichiara il democristiano Cristofori. – Fisco – Escluse dal ministro delle Finanze Visentini la tassazione di BoT e CcT, già emessi o emettibili in futuro, e l’ introduzione di nuove imposte. ” Nel contesto attuale – ha dichiarato il ministro – è di vitale importanza la riduzione dei tassi d’ interesse insieme all’ allungamento della scadenza del debito pubblico: obiettivo chiaramente incompatibile con la tassazione dei BoT e CcT “. – CEE – Polemiche reazioni, al Parlamento europeo di Strasburgo, per il fallimento della riunione dei capi di Stato e di governo ad Atene. Papandreu accusa i governanti dei Dieci di ” mancanza di volontà politica “. A Bruxelles, nella riunione dei ministri della Ricerca Cee, rinviato l’ avvio della seconda fase del programma Esprit, per l’ opposizione della delegazione tedesca. Approvato, invece, lo stanziamento di fondi per il rpogramma quadriennale di ricerca comune, ad Ispra, sull’ impiego del trizio nella fusione nucleare. – Sindacati – Ribadita da Carniti, di fronte al consiglio generale della Cisl la disponibilità. alla predeterminazione dei punti di contingenza e all’ esame di possibili ” varianti equivalenti “. – Polonia – Irrigidimento del regime in Polonia. Nel secondo anniversario dello ” stato di guerra ” ordinati in tutte le città posti di blocco, fermi e perquisizioni. – Dollaro – Continua l’ ascesa del dollaro, quotato ieri 1669,25 lire. Le banche centrali decidono di non intervenire, ritenendo impossibile modificare la tendenza dei mercati valutari nella presente fase. – Confindustria – Maggiore presenza della Confindustria nelle trattative sindacali, presentazione di precisi ” programmi ” da parte dei candidati al vertice dell’ organizzazione imprenditoriale, rafforzamento delle federazioni regionali: queste le proposte per il riassetto organizzativo della Confindustria che verranno domani presentate all’ assemblea straordinaria dell’ organizzazione. – Crisi – Sul ” Corriere della Sera ” un articolo sulle proposte avanzate da Altissimo, Pininfarina e Nesi, in occasione del convegno della Federmeccanica tenutosi a Brescia, per arginare la crisi economico-produttiva italiana. – INPS – Secondo le stime di Ravenna Ruggero, presidente dell’ Inps, il disavanzo gestionale dell’ ente nell’ 83 ha superato i 12 mila miliardi e il deficit patrimoniale ha raggiunto i 33.698 miliardi di lire. – Acciaio – Verranno esaminati, nel più breve tempo possibile, dalla Commissione bicamerale per la riconversione industriale, i piani pluriennali dell’ Iri. Analogo esame previsto per Eni e Efim. – Euroindustria – Sul ” Sole-24 Ore ” un articolo dal titolo: ” Le rughe dell’ euroindustria “. La crisi occupazionale analizzata alla luce del mancato decollo dei settori a tecnologia avanzata e a quella della ” flessione ” dell’ industria tradizionale.
Tipologia scheda:
indici di rivista
Soggetto conservatore:
Associazione Archivio Storico Olivetti
Soggetto depositario:
Associazione Archivio Storico Olivetti

ARCHIVI DIGITALI OLIVETTI È UN PROGETTO DI

REALIZZATO CON IL SOSTEGNO DI

SI RINGRAZIA

torna ad arcoliv