Esplora

Apri per navigare nell'archivio

Archivio Storico Olivetti
Logo Olivetti

Le Notizie di Oggi Anno IX – n. 188 1983 – I FATTI – ( 1 ) –

Lingua:
italiano
Numero definitivo:
3669
Indicazioni bibliografiche:
Annata: 1983-11-15
Titolo: Le Notizie di Oggi Anno IX – n. 188 1983 – I FATTI – ( 1 ) –
Descrittori:
I Fatti;
Osservazioni:
Società citate: Italsider;
Note:
– Euromissili – Con un discorso del presidente del Consiglio Craxi si è aperto il dibattito alla Camera sugli euromissili. Rispetto degli impegni e massima apertura al negoziato gli obiettivi diplomatici dell’ Italia. All’ ingresso del parlamento tafferugli tra pacifisti e forze dell’ ordine: contusi alcuni parlamentari. I primi Cruise sul suolo italiano operativi entro la primavera ’84. Annunciata dal Dipartimento di Stato a Washington una ulteriore proposta di trattativa: il nuovo ” tetto ” assicurerebbe 420 testate nucleari per parte. Mosca respinge ” a scatola chiusa ” il piano Reagan: ” non presenta nessuna novità “. Voci sempre più consistenti di una unilaterale rottura sovietica dei negoziati di Ginevra. Giunti in Gran Bretagna i primi missili che saranno operativi già a fine anno. – Libano – Si profila una mediazione saudita per Arafat. In settimana una delegazione di diplomatici dei paesi arabi sarà a Damasco. A Beirut il nuovo inviato di Reagan per il Medio Oriente, Rumsfeld Donald, ha incontrato il presidente libanese Gemayel. Oggi Rumsfeld sarà a Roma, prima tappa del suo giro di consultazioni nelle capitali europee e medio orientali. Secondo fonti autorevoli, L’ unione Sovietica avrebbe fatto pervenire un quantitativo di armi sofisticate all’ Olp. – Acciaio – L’ Italsider costretta a diminuire la produzione per non superare le quote comunitarie. In dicembre attuate fermate parziali di tre settimane a Taranto e Cornigliano. Il presidente Falk si dichiara favorevole alle misure Cee. – Enel – Presentato dall’ Enel un progetto per la totale ristrutturazione dell’ industria energetica nazionale. Previsti investimenti per oltre 46.000 miliardi. Tra gli obiettivi fondamentali la riduzione della dipendenza dal petrolio per la produzione di elettricità nella misura di -36% ( dal 56% attuale a circa il 20% ). – Mercato del lavoro – Annunciate dal ministro del Lavoro De Michelis, regole meno rigide per il mercato del lavoro: ” l’ unica strada che ha portato a dei risultati positivi sul piano dell’ occupazione “. Domani inizierà alla Camera l’ iter parlamentare del disegno di legge che prevede la riforma e la razionalizzazione dei meccanismi regolanti la materia in Italia. – Confindustria – Avviate le consultazioni per la scelta del nuovo presidente della Confindustria, nell’ imminenza della fine del mandato di Merloni. – Crisi – In un intervento di Romiti al convegno della Camera di Commercio italo-germanica di Milano, esaminate le pre-condizioni di un rilancio economico dell’ Europa a fronte della ripresa di Stati Uniti e Giappone. Sottolineata, in particolare, la necessità di giungere al ” recupero della sovranità sui costi aziendali “. – Export – Le esportazioni italiane raggiungeranno nell ’84 i 25mila miliardi; per l ‘ 83 dovrebbero assestarsi entro i 110mila miliardi di lire: queste le previsioni della relazione sugli impegni assicurativi della Sace ( sezione speciale per l’ assicurazione dei crediti nell’ export ) presentata in parlamento dal ministro del Tesoro, Goria. Le previsioni ’84 basate sul tasso di crescita della domanda mondiale pari al 4%. – ABI – Secondo la relazione del vice presidente della Confindustria Mattei al convegno sul ruolo dei confidi, tenutosi presso la sede romana dell’ Abi, la stretta monetaria e l’ attuale deficit dello Stato starebbero distruggendo il mercato finanziario dei capitali, in particolare quello del capitale di rischio. – Titoli di Stato – Secondo quanto dichiarato dal ministro del Tesoro Goria, al Convegno sull’ automazione bancaria ad Alessandria, prenderebbe corpo l’ ipotesi di una tassazione dei titoli di stato posseduti dalle società. – FED – Secondo il presidente della FED ( Riserva Federale Statunitense ) Volker Paul, starebbero emergendo segnali negativi per la prevista ripresa internazionale. Pericolose le spinte sui salari e sui prezzi e le forti pressioni sui tassi Usa.
Tipologia scheda:
indici di rivista
Soggetto conservatore:
Associazione Archivio Storico Olivetti
Soggetto depositario:
Associazione Archivio Storico Olivetti

ARCHIVI DIGITALI OLIVETTI È UN PROGETTO DI

REALIZZATO CON IL SOSTEGNO DI

SI RINGRAZIA

torna ad arcoliv