Esplora

Apri per navigare nell'archivio

Archivio Storico Olivetti
Logo Olivetti

Le Notizie di Oggi Anno IX – n. 181 1983 – I FATTI –

Lingua:
italiano
Numero definitivo:
3508
Indicazioni bibliografiche:
Annata: 1983-11-04
Titolo: Le Notizie di Oggi Anno IX – n. 181 1983 – I FATTI –
Descrittori:
I Fatti;
Osservazioni:
– Telefoni – Le società telefoniche prevedono grossi profitti in conseguenza delle crescenti vendite di home computer: infatti per poter usufruire dei vari servizi desponibili, gli utenti debbono collegarsi tramite le linee telefoniche. – Ferranti – Servizio sulla Ferranti che resta ancora il primo produttore mondiale di chip ULA nonostante l’ aumentata concorrenza. ( Financial Times, 2 novembre ) – Oki Electric – L’ utile della Oki Electric Industry è aumentato del 24% a 18,2 milioni di dollari nel semestre fino al 30 settembre. – Telecomunicazioni – I maggiori produttori di telecomunicazioni in Europa, Giappone e Usa puntano sempre di più sul mercato cinese. ( International Herald Tribune, 2 novembre ) =================================================================================== Società citate: Fiat; IBM; Ferranti; Oki Electric Industry; Prodotti citati: Home computer IBM PCjr; Chip ULA;
Note:
– Libano – I feddayn di Arafat assediati e connoneggiati a Tripoli dalle forze congiunte di Siria, Libia e ribelli dell’ Olp. Più di cento i morti, imprecisato il numero dei feriti. A Ginevra il presidente Gemayel incaricato di rivedere l’ accordo con Israele. Oggi visita del presidente Pertini al contingente di pace italiano di stanza in Libano. A Roma la Camera ha bocciato con 348 voti contro 205 la proposta del Pci per il ritiro delle truppe. – Grenada – Iniziata a Grenada, contemporaneamente al ritiro delle forze da sbarco statunitensi, l’ evacuazione dei diplomatici sovietici e degli altri paesi dell’ Est. I cubani, per ora, restano. In corso trattative tra Washington e l’ Avana per la ” restituzione ” dei cittadini cubani fatti prigionieri dopo lo sbarco dei marines. – Condono edilizio – Approvato dal Consiglio dei Ministri il disegno di legge sul condono edilizio. Il nuovo testo accoglie parecchie modifiche proposte, dopo il voto negativo della scorsa settimana, da opposizione, amministrazioni locali e ambienti della cultura urbanistica e della difesa ambientale. Introdotte sanzioni amministrative anche per le lottizzazioni illegali. – Protezione civile – Istituito dal Consiglio dei Ministri, con un disegno di legge, il servizio nazionale di protezione civile. Articolata in tre livelli l’ organizzazione centrale ( il ministro ), regionale ( regioni ) e locali ( sindaco e prefetti ). – IRI – Il comitato di presidenza dell’ Iri ha approvato il piano di ristrutturazione della siderurgia che verrà consegnato al ministro per le Partecipazioni statali Darida. Prevista una ricapitalizzazione di 5 mila miliardi per il pagamento dei debiti Finsider. I ” tagli ” occupazionali dovrebbero essere contenuti entro le 22 mila unità. – Decreto fiscale – É stato approvato dal Senato il decreto fiscale, contenente l’ aumento della ritenuta alla fonte degli interessi bancari, l’ incremento dell’ Irpeg e la tassazione dei titoli atipici. L’ imposta sui depositi passa dal 21,3% al 25%, quella sugli atipici al 18% e l’ aliquota sul reddito delle imprese dal 30 al 36%. La ritenuta sulle obbligazioni passa dal 10 al 12,50%. Richiesto l’ abbassamento dei tassi sui BoT. – Scala mobile – La giunta dell’ Intersind ha deciso di non pagare a fine novembre il punto della scala mobile che potrebbe maturare dal computo dei decimali. Chiesta al governo una ” tempestiva verifica per le indicizzazioni e il costo del lavoro “. Secondo il direttore generale della Confindustria, Solustri, lo scontro sui decimali può essere evitato con un negoziato complessivo sul problema della scala mobile da tenersi entro la fine di novembre. Polemica reazione del sindacato. ” Se la Confindustria insisterà ” ha affermato Lama ” sarà guerra aperta azienda per azienda. L’ offensiva verrà sviluppata in fabbrica con estrema decisione “. – Fiat – Il ministro del Lavoro De Michelis ha firmato ieri l’ accordo sulla gestione degli ” esuberi ” della Fiat. L’ accordo era stato raggiunto nelle scorse settimane tra l’ azienda e i rappresentanti della Federazione sindacale. La controfirma del ministro necessaria per garantire la corresponsione della cassa integrazione agli undicimila lavoratori ” sospesi ” dal lavoro sino al 31 dicembre 85. – CER – Secondo un rapporto del Centro Europeo Ricerche, la legge finanziaria non sarebbe in grado di attuare gli obiettivi di risanamento che si propone. Le previsioni del Cer sui risultati nel campo del contenimento dell’ inflazione divergono da quelle ufficiali. Previsto un calo anche dell’ occupazione e la compressione della dinamica del reddito. ” La manovra finanziaria di quest’ anno ha effetti modesti sugli equilibri di fondo ” conclude il Cer. – IBM – Introdotto dalla IBM il PCjr, che segna l’ ingresso della società nel settore degli home computer. Si venderà al prezzo di 699 dollari. Caratteristiche e prestazioni tecniche. ( Wall Streeet Journal Europe, 2 novrembre ) . /.
Tipologia scheda:
indici di rivista
Soggetto conservatore:
Associazione Archivio Storico Olivetti
Soggetto depositario:
Associazione Archivio Storico Olivetti

ARCHIVI DIGITALI OLIVETTI È UN PROGETTO DI

REALIZZATO CON IL SOSTEGNO DI

SI RINGRAZIA

torna ad arcoliv