Esplora

Apri per navigare nell'archivio

Archivio Storico Olivetti
Logo Olivetti

Le Notizie di Oggi Anno IX – n. 98 1983 – I COMMENTI –

Lingua:
italiano
Numero definitivo:
1669
Indicazioni bibliografiche:
Annata: 1983-05-31
Titolo: Le Notizie di Oggi Anno IX – n. 98 1983 – I COMMENTI –
Descrittori:
I Commenti;
Note:
– Il Manifesto: ” Un Mitterrand non basta ” di Ragozzino Guglielmo. ” Il 9 giugno, con le elezioni inglesi, la nuova alleanza, ‘ il patto di Williamsburg ‘, una ricopiatura, modello Occidentale, del patto di Varsavia, avrà la prima prova elettorale. Il successo è probabile. Subito dopo, il 26 giugno, la seconda prova elettorale, in Italia. Il partito americano è già sceso in campo, forte e agguerrito; talmente forte che è riuscito a superare le più acute contraddizioni al suo interno e a far convivere, dalla stessa parte, nemici acerrimi “. – Corriere della Sera: ” Le Partecipazioni statali e la Comunità europea ” di Luraghi Giuseppe. ” La distorsione di una corretta concorrenza internazionale è provocata dagli interventi statali nella gestione delle imprese con ricorso a nazionalizzazioni o a partecipazioni predominanti in aziende fornitrici di servizi o produttrici di beni esportati. In tali casi il fatto che queste aziende a volte hanno la possibilità di praticare prezzi politici, non rispondenti ai reali costi, così come avviene nelle economie dell’ Est, costituisce un fattore che altera artificialmente la possibilità di una corretta concorrenza nell’ interscambio che ancora costituisce la base di una libera economia occidentale “. – La Repubblica: ” Ma chi ha paura del voto di giugno? ” di Ronchey Alberto. ” Difficilmente i risultati degli scrutini potranno risolvere questioni essenziali come la fragilità delle combinazioni o coalizioni governative, i fattori d’ instabilità connaturati allo stesso sistema elettorale, l’ ingovernabilità del processo legislativo persino con il più rigoroso governo fra il macchinoso bicameralismo italiano e l’ esorbitante numero dei nostri parlamentari. Quì sono le cause primarie della speciale crisi nazionale “. – La Repubblica: ” Riuscirà Scotti a metterli d’ accordo? ” di Giugni Gino. ” Gli industriali del ‘ fronte della fermezza ‘ sono proprio quelli che l’ accordo non lo volevano, l’ hanno subito solo perchè il vertice della Confindustria lo ha firmato, ma si sono riservati di afferrare l’ occasione propizia per togliere ad esso la parte più vitale, e cioè l’ effetto di riapertura della contrattazione. Se questo fronte della fermezza tirerà dalla sua parte anche Merloni e Mandelli, rischierà di crollare uno dei pochi fattori di stabilità che si era riusciti a costruire in questi anni “.
Tipologia scheda:
indici di rivista
Soggetto conservatore:
Associazione Archivio Storico Olivetti
Soggetto depositario:
Associazione Archivio Storico Olivetti

ARCHIVI DIGITALI OLIVETTI È UN PROGETTO DI

REALIZZATO CON IL SOSTEGNO DI

SI RINGRAZIA

torna ad arcoliv