Esplora

Apri per navigare nell'archivio

Archivio Storico Olivetti
Logo Olivetti

Indice: Zodiac. Architecture in the 1960’s: hope and fear

Abstract:
Viene pubblicato il saggio introduttivo della nuova edizione di Space, Time and Architecture. Nell’ ipotizzare, attraverso un’analisi degli ultimi decenni, il futuro dell’architettura, Giedion afferma come vi sia un accordo universale: la scala umana, i diritti dell’individuo, la sicurezza di movimento nella città sono i valori che vanno restaurati. Per questo motivo all’ interno di un involucro spaziale mondiale comune si sviluppa un’architettura polifonica, legata al passato, del quale non si ricercano le forme ma affinità intime. L’architettura si fonde con la scultura, gioca sulla modellazione, sull’animazione della parete dall’interno verso l’esterno, sull’ energia dei volumi liberi nello spazio senza nessi prospettici. Sebbene si possano attendere deviazioni, le grandi linee sono tracciate.
Lingua:
Inglese
Numero definitivo:
453
Indicazioni bibliografiche:
Titolo: Architecture in the 1960’s: hope and fear
Descrizione:
Pag: 24 – 35
Note:
Nr. rivista: 11
Tipologia scheda:
Indice di Rivista
Soggetto conservatore:
Associazione Archivio Storico Olivetti
Soggetto depositario:
Associazione Archivio Storico Olivetti

ARCHIVI DIGITALI OLIVETTI È UN PROGETTO DI

REALIZZATO CON IL SOSTEGNO DI

SI RINGRAZIA

torna ad arcoliv